PIANO BATTLE – 1VS1

I meandri del Bukó hanno adottato un pianoforte e lo hanno rimesso in funzione per renderlo alla comunità di musicisti che vorranno farlo parlare e vorranno permettergli di addolcire l’atmosfera delle serate e nottate di Via Stanislao Bologna.

Per alimentare un po’ il fuoco sull’armonia che un pianoforte riesce a trasmettere tanto a coloro che ascoltano quanto a coloro che guardano si lancia una nuova iniziativa made in Bukó.

piano-battle

“PIANO BATTLE – 1VS1”:
un contest in cui i musicisti si sfidano a colpi di musica

in ESECUZIONE LIBERA,
con LIMITI DI TEMPO,
valutati da una GIURIA DI ESPERTI e POPOLARE insieme,
con l’assegnazione di un PREMIO FINALE al PRIMO CLASSIFICATO.

Le sfide saranno un pianista contro l’altro e, di turno in turno, si arriverà alla finale.
Il numero di sfide dipenderà dal numero di musicisti che si candideranno a partecipare.
Può partecipare chiunque se la senta di disputare delle sfide dinanzi ad un pubblico e chiunque se la senta di mettersi in gioco per aggiudicarsi il PRIMO PREMIO della prima PIANO BATTLE del Bukó.

Per partecipare inviare una mail con:
Nome, Cognome, Luogo e Data di Nascita e Nome d’Arte (nel caso in cui ci fosse)
alla seguente e-mail:
circolo.buko@gmail.com

Oggetto della mail: “Piano Battle 2016”

Per maggiori informazioni telefonare al seguente numero:
+393297914678 (Andrea)

Tutto il contest si svolgerà in una sera:
Giovedì 24 Novembre 2016.

Dove?
Presso il Circolo Virtuoso Bukó
Via Stanislao Bologna 30 – Benevento

UMORIRE DAL RIDERE – I Contest di Barzellette

Sicuramente avrete avuto qualche occasione in cui i momenti morti della serata sono stati risollevati da una serie di barzellette. Si lancia la prima, riaffiorano ricordi e memorie di altre barzellette e così via a cavalcare il ritmo della risata.
Sicuramente ci sarà capitato di sentire un amico che debutta dicendo “Oh, la sapete quella dell’italiano, il francese e l’americano?”
Avrete di certo avuto modo qualche volta di pensare ad un evento, una circostanza che facilmente si poteva poteva essere assimilabile a barzelletta, ad esilarante racconto da mescolare in conversazioni tra amici.

Contest di Barzellette

Ebbene…benvenuti al primo contest di barzellette dal vivo di Benevento e dell’intera Italia. Dove? Ovviamente al Bukó Circolo Virtuoso!!!

PER PARTECIPARE leggere attentamente il regolamento riportato di seguito e, ENTRO E NON OLTRE IL 18 APRILE 2016, inviare la propria candidatura tramite e-mail (oggetto della mail: “contest di barzellette”) contenente alcune vostre informazioni (nome, cognome, età, città di residenza) e allegare ALMENO UNA BARZELLETTA SCRITTA DI PROPRIO PUGNO al seguente indirizzo e-mail:
andrea.maio@rocketmail.com

Regolamento:
1. L’importante non è vincere, nè partecipare. L’importante è divertirsi e far divertire.
2. Sono ammesse barzellette, freddure, indovinelli e giochi di parole di qualsiasi tipo. Quando si tratta di ridere, non è importante che il contenuto sia “politically correct”. Spettera poi al pubblico decidere se ridere o meno.
3. Nessuna quota di iscrizione è prevista.
4. I partecipanti devono includere nella gara ALMENO UNA BARZELLETTA SCRITTA DI PROPRIO PUGNO. Per partecipare alla gara, considerate le varie fasi, è necessario avere un repertorio di almeno dieci pezzi.
5. FASI DELLA GARA: se elevato il numero di partecipanti ci sarà una prima fase eliminatoria, poi si passerà ad una “battle” a coppie ed infine ad una finale tra quattro partecipanti.
6. PUNTEGGIO: verrà scelta una giuria popolare che esprimerà il proprio punteggio con voti da 1 a 10. La giuria non potrà non essere influenzata dalle risate del pubblico intorno così come dai fischi o dagli applausi. L’intervento del pubblico nella votazione sarà richiesto in caso di spareggio: ogni tre mani alzate, verrà attribuito un punto.
7. Nell’attribuzione del punteggio si dovrà tener conto dei contenuti della barzelletta, delle risate generate, delle modalità di recitazione.
8. VINCITORI: verranno premiati i primi tre classificati nella finale e ai primi tre spetteranno dei premi (non in denaro).

Per qualsiasi chiarimento chiamare il seguente numero:
3297914678 (Andrea Maio)

Venerdì 22 Aprile 2016
Start h 21:00

Presso il Circolo Virtuoso Bukó
via Stanislao Bologna 30
Benevento

Bukórto – IV Edizione

Il Circolo Virtuoso Bukó è lieto di annunciarvi la QUARTA edizione del “Bukórto”, rassegna del corto del Circolo Virtuoso.
Sull’onda delle prime tre edizioni, si continua con la rassegna orizzontale del cortometraggio nella quale sono invitati a partecipare tutti coloro che hanno idee innovative e creative da condividere.

corto

Gli amanti della competizione stiano in guardia in quanto ricordiamo che il “Bukórto” non sarà un festival che vedrà in fin dei conti un acclamato vincitore. Di certo, al pubblico spetterà apprezzare I prodotti che usciranno fuori dalle meningi dei cine-autori e speriamo che di applausi e schiamazzi ne usciranno tanti, corposi e sentiti, ma anche critici e blasfemi. Ma alla fine della rassegna, per i partecipanti, vi sarà solo la consapevolezza di aver partecipato, di aver presentato, fatto conoscere il proprio lavoro e di averlo fatto apprezzare. Daltronde, quale miglior modo per intavolare un confronto fra autori se non una sana rassegna priva di competizione?

__________________________________________________

I video in rassegna e relativi autori sono:

Intersecantesi_ph01
“Intersecantesi”
di Luca Scarpati

Storie Dal ventre della solitudine
“Storie dal ventre della solitudine – e della sua bellezza“
di Cargnino Daniele

“Briganti”
di Mario Martone

“ROSCIGNO VECCHIA – Il Borgo InVita”
di Sabrina Campagna

“In Viaggio Per Terrenet”
di Alessandro Paolo Lombardo
___________________________________________________

A tutti I partecipanti alla rassegna verrà dato come premio un buono da spendere al Circolo Virtuoso Bukó nonchè un attestato di partecipazione.

Cerimoniere della serata:
Claudio Russo!

20 Novembre 2015
Start h 21:00

Presso il Circolo Virtuoso Bukó,
via Stanislao Bologna 30, Benevento.

II Contest di Poesia Slam “Sputa il Rospo”

Molti rospi sono stati sputati nella prima edizione 2013..
..ma quelli più grossi furono i rospi di Andrea Maio, Valentina Fedullo e Milena Di Rubbo,
primi tre slammers vincitori della città di Benevento.
537077_10201915652238438_756177155_n

Quest’anno, ad un anno esatto di distanza,
seguendo il regolamento e lo spirito della LIPS (Lega Italiana Poetry Slam),
prima ed unica associazione italiana a disciplinare ed unire tutti gli slammer e gli organizzatori d’Italia,
siamo lieti di riproporre il Contest di Slam Poetry – “Sputa il Rospo”.

“Il punto dello slam non sono i punti, il punto è la poesia”
(Marc Kelly Smith)
____________________________________________
Iscrizione e Selezioni:

L’iscrizione è libera e gratuita!
Potranno iscriversi tutti coloro che entro il 06 Dicembre 2014, entro le ore 23:57, invieranno una e-mail a Francesca Mazzoni (francesca.cass.mazzoni@hotmail.com) contenente le seguenti informazioni:
– nome e cognome del partecipante + breve biografia (massimo 3000 caratteri inclusi gli spazi);
– un componimento scritto di proprio pugno con il quale si intende partecipare;
– numero di cellulare ed e-mail del partecipante.

L’avvenuta selezione verrà comunicata tramite una e-mail di conferma inviata all’indirizzo fornito all’atto dell’iscrizione.
_____________________________________________
Regolamento

I Partecipanti:
– Ogni poeta deve presentare testi scritti di proprio pugno;
– I poeti devono partecipare con tre testi e disporne di altri due in caso di spareggio;
– Non è ammesso l’impiego di: basi musicali preregistrate, strumenti musicali, costumi o oggetti di scena;
– I testi possono trattare qualsiasi soggetto e comporsi in qualsiasi stile.
– Ogni testo può essere detto una sola volta durante lo Slam;
– I poeti possono avere qualsiasi età e provenire da qualsiasi Paese, con testi composti direttamente in lingua italiana o in dialetto italiano o in idiomi parlati in Italia. Sono ammesse poesie sonore.

La Giuria:
– La giuria sarà rigorosamente popolare, scelta casualmente tra il pubblico presente prima dell’inizio del contest secondo criteri di rappresentanza al fine di conferire equilibrio alla stessa (età, sesso, estrazione sociale…);
– È incompatibile con lo spirito dello Slam qualsiasi giuria “tecnica” di addetti ai lavori;
– La giuria è tenuta a considerare e condensare nel suo voto sia la qualità del testo che gli aspetti performativi di messa in voce del testo;
– Il voto della giuria è insindacabile;
– Alla fine di ogni singola performance, i giurati potranno esprimere il proprio voto da un minimo di 1 ad un massimo di 10 punti;
– Riscontrando irregolarità da parte della giuria, quest’ultima potrà essere sostituita alla fine della manche in corso.

Il Pubblico:
– La giuria di gara verrà scelta casualmente all’interno del pubblico presente;
– Durante la dizione del testo, il pubblico – come ogni suo componente – a meno che non sia richiesta una partecipazione attiva da parte del poeta in gara, non può essere volontariamente fonte di disturbo;
– Spetterà al pubblico attribuire un punteggio extra al singolo testo presentato in gara per alzata di mano: ogni tre mani alzate si attribuirà 1 punto bonus al punteggio precedentemente attribuito dalla giuria.
_____________________________________________
L’EmCee (maestro di cerimonia) guida il contest nelle varie fasi e comunica al pubblico i voti della giuria solo quando tutti i giurati hanno votato e alzato le lavagnette o i fogli di voto a loro disposizione.
____________________________________________
Gestione della Gara

La gara sarà strutturata in tre fasi:
– eliminatorie;
– semi-finali;
– finale.
Nell’eventualità si verifichino uno o più spareggi i concorrenti devono avere testi di riserva. Il voto che decreta il vincitore dello spareggio può verrà assegnato dal pubblico per alzata di mano: 1 mano = 1 voto (solo nello spareggio).
____________________________________________
Punteggio

– I punteggi a disposizione della giuria popolare sono: da 1 a 10;
– Il pubblico potrà votare per alzata di mano e per ogni 3 mani verrà attributito 1 punto bonus;
– I punteggi acquisti saranno azzerati alla fine di ogni manche;
– A parte le eliminatorie, nelle semi-finali e in finale i tre punteggi più alti si aggiudicheranno il podio.
____________________________________________
Limiti di tempo

– Ogni testo presentato dovrà avere una durata non superiore ai 3 minuti in cui il concorrente potrà dire uno o più testi;
– Allo scadere dei 3 minuti saranno concessi 10 secondi di tolleranza;
– Allo scadere dei 10 secondi di tolleranza, scatterà una penalità di 1 punto ogni 10 secondi in più sulla durata totale (esempi: entro 3:10 => no penalità; 3:12 => 1 punto di penalità; 3:46 => 4 punti di penalità);
– Il tempo dei 3 minuti sarà calcolato dal momento in cui il poeta inizia a dire il testo;
– Al poeta è chiesto di non dilungarsi nell’introduzione alla poesia;
– Dopo quattro minuti dall’inizio della declamazione l’EmCee, se lo ritiene opportuno, può interrompere il poeta anche se non ha ultimato il testo.
____________________________________________
Premi

– Nello spirito dello Slam Poetry, alla fine di ciascuna manche, a ciascun partecipante, verrà offerto un bicchiere di vino della casa per rinfrancare lo spirito e rinvigorire la vena poetica;
– A ciascun partecipante verrà rilasciato un pergamena di partecipazione;
– Ai primi tre classificati verranno assegnati premi non in denaro.
____________________________________________
Dove e quando si terrà il Contest?

Il giorno 19 Dicembre 2014, a partire dalle ore 21:00,
presso il Circolo Virtuoso Bukó.

Per info e contatti:
Francesca Tiresia Mazzoni
francesca.cass.mazzoni@hotmail.com
329 7236670 // 380 9069345