Bukórto – IV Edizione

Il Circolo Virtuoso Bukó è lieto di annunciarvi la QUARTA edizione del “Bukórto”, rassegna del corto del Circolo Virtuoso.
Sull’onda delle prime tre edizioni, si continua con la rassegna orizzontale del cortometraggio nella quale sono invitati a partecipare tutti coloro che hanno idee innovative e creative da condividere.

corto

Gli amanti della competizione stiano in guardia in quanto ricordiamo che il “Bukórto” non sarà un festival che vedrà in fin dei conti un acclamato vincitore. Di certo, al pubblico spetterà apprezzare I prodotti che usciranno fuori dalle meningi dei cine-autori e speriamo che di applausi e schiamazzi ne usciranno tanti, corposi e sentiti, ma anche critici e blasfemi. Ma alla fine della rassegna, per i partecipanti, vi sarà solo la consapevolezza di aver partecipato, di aver presentato, fatto conoscere il proprio lavoro e di averlo fatto apprezzare. Daltronde, quale miglior modo per intavolare un confronto fra autori se non una sana rassegna priva di competizione?

__________________________________________________

I video in rassegna e relativi autori sono:

Intersecantesi_ph01
“Intersecantesi”
di Luca Scarpati

Storie Dal ventre della solitudine
“Storie dal ventre della solitudine – e della sua bellezza“
di Cargnino Daniele

“Briganti”
di Mario Martone

“ROSCIGNO VECCHIA – Il Borgo InVita”
di Sabrina Campagna

“In Viaggio Per Terrenet”
di Alessandro Paolo Lombardo
___________________________________________________

A tutti I partecipanti alla rassegna verrà dato come premio un buono da spendere al Circolo Virtuoso Bukó nonchè un attestato di partecipazione.

Cerimoniere della serata:
Claudio Russo!

20 Novembre 2015
Start h 21:00

Presso il Circolo Virtuoso Bukó,
via Stanislao Bologna 30, Benevento.

Merca(n)tino – Sessione Invernale MA Pre-Primaverile

IMG_20141221_185014Artigianato, Arte, Usato e Baratto

Salve, bella gente!
Quello che state per leggere è un invito ad una riformulazione della gestione delle vostre spese.
Ebbene si…noi al Circolo Virtuoso Bukó ci teniamo a sottolineare quanto la società tele-dipendente, consumistica e capace solo di aspirare a modelli “culturali” massificati e massificanti generi nell’individuo moderno la tendenza a sperperare le proprie monete in “beni” che privilegiano la superficialità, l’apparenza, realtà lontane e prive di affinità con la nostra dimensione, stili di vita per niente sostenibili.

Ovvio, ciascuno fa le proprie scelte e nulla è da togliere a chi soldi ne ha e li vuole depauperare per “(in)utili” prodotti lontani da noi, frutto di produzioni aberranti rispetto ai canoni che dovremmo rispettare per dirci eco-compatibili ed eco-friendly (così spesso trovate scritto sui vostri capi di vestiario comprati nei centri commerciali)!

Quindi, non pensiate che al Circolo Virtuoso Bukó abbiamo qualcosa da insegnarvi: le vostre case piene di roba inutilizzata, le discariche (abusive e non), i territori italiani invasi dai mostri del commercio, i fiumi inquinati e chi più ne ha più ne metta…già insegnano un bel po’!
Quel che il Bukó intende promuovere è un’esposizione di prodotti di artigianato sostenibile strettamente connesso al nostro territorio, una condivisione dei propri averi oramai in disuso, uno scambio per rendere l’economia attuale sostenibile.
Il tutto a Km zero!

Domenica 01 Marzo 2015,
a partire dalle ore 17:30 e fino alle 21:30,
vi saranno:
– esposizioni di prodotti di artigianato,
– spazi per “le vostre robe” da destinare alla vendita dell’usato,
– spazi per “le vostre robe” da dedicare al baratto,
– Aperitivo (VEGANO e NON) Musicale per accompagnare il tutto.

Per info e prenotazioni degli spazi contattare:
Roberta Zollo (3408510821)

Circolo Virtuoso Bukó
Via Stanislao Bologna 30
82100 Benevento

La Rivoluzione a Colpi di Bouquet + Tutte le Cose Inutili, LIVE MUSIC

Rivoluzione_Colpi_di_BouquetIl WAND vi invita a trascorrere una serata ricca di spunti con ospiti di fama nazionale, come sempre al Bukó Circolo Virtuoso.

Ospiti speciali della serata saranno LORENZA SOLDANI e INGRID LAMMINPÄÄ.

Lorenza ed Ingrid sono le protagoniste del documentario “Lei disse sì“: la storia di due donne che decidono di rendere pubblico il loro giorno più bello, anche se sanno che così facendo si esporranno all’incomprensione di un paese, l’Italia, dove il matrimonio omosessuale non è ancora riconosciuto.

Dal loro seguitissimo blog nasce questo film, che racconta le avventure di due promesse spose fino a fatidico sì. Una denuncia contro la grave arretratezza italiana in materia di diritti civili, e un modo per indicare la direzione giusta: la strada fino a quella cerimonia nei boschi, a quella famiglia allargata riunita senza pregiudizi attorno alla realtà dell’amore.

Vi aspettiamo alle 19,00 sabato 21 febbraio, al Circolo Virtuoso Bukó, in via Stanislao Bologna, 30.

Info e contatti

wandbn@libero.it
facebook.com/collettivo.wand
twitter.com/WAND_LGBT
ask.fm/WAND_LGBT_Benevento
_________________________________________________________________________________________________

tutte_le_cose_inutiliTutte Le Cose Inutili – cantautorato punk da Prato
Duo classe ’90 chitarra/batteria da Prato.
Sono surrogati di emozioni, le nostre vite incanalate, tutto il tempo che ci danno per esprimerci, ma sottovoce.

Il progetto nasce a dicembre 2011 come un progetto solista ed esce alla luce con un album autoprodotto dal carattere cantautorale, intimo e lo-fi dal titolo “mi chiedevi com’era avere ventunanni per un anno nel ventunesimo secolo”. Nei mesi successivi escono altri due ep, Prima della registrazione del primo e vero lavoro,”e forse ne faccio due” registrato al SupaStudio di Prato e uscito per l’etichetta indipendente spezzina Toten Schwan rec (il disco esce in free download su bandcamp e sulle altre piattaforme digitali e in versione fisica, in 200 copie messe sottovuoto in macelleria). Al periodo della registrazione risale anche il primo live e successivamente l’entrata del batterista Francesco Meo Meucci nel progetto.
A Giugno 2013 esce il libro + cd dal titolo Preghiere Underground per la casa editrice/organizzazione di eventi HabanerO Edizioni. Dopo molte date in giro per l’Italia i ragazzi si fermano a Gennaio per registrare il nuovo lavoro, che viene alla luce ad Aprile 2014, Dovremmo Essere Sempre Così, in streaming su Impatto Sonoro e in versione fisica artigianale, grazie a Iconcertidoveresti e all’ufficio stampa Neanderthal di Pisa. L’album è anticipato da un Ep di Outtakes uscito in streaming su Impatto Sonoro. In un paio di anni superano i 100 concerti, dal Trentino alla Calabria. Il primo singolo, Conchiglie viene presentato con un video in esclusiva su Osservatori Esterni. Il singolo Conchiglie entra a far parte della compilation #CANZONI DI DOMANI prodotta da Diavoletto netlabel e dal MEI per i 20 anni dall’uscita di catartica dei Marlene Kuntz. Selezionati su oltre 600 band per il Rock Contest Controradio e inseriti tra le rivelazioni live 2014 dai direttori artistici dei locali affiliati KeepOn.

LINK:

Facebook https://www.facebook.com/TutteLeCoseInutili
Soundcloud https://soundcloud.com/tutte-le-cose-inutili
Bandcamp http://tuttelecoseinutili.bandcamp.com/
Video ufficiale https://www.youtube.com/watch?v=Z801nv_5jxg
Video live hd www.youtube.com/watch?v=82KPCvqAknM
Reading http://www.youtube.com/watch?v=bUeKfNq_6As

Sabato 21 Febbraio 2015
Start h 22:00
Presso il Circolo Virtuoso Bukó
via Stanislao Bologna 30
82100 Benevento

TAMBURO è VOCE…

Battiti di un Cantastorie
Di e con Nando Brusco

39

La forza evocativa e ancestrale dei suoi tamburi, ha permesso a Nando Busco, di compiere un viaggio nella cultura popolare e nella memoria orale della sua terra.

I ricordi di storie lontane, si sono incontrati nel cerchio magico del tamburo. Lo strumento che è ventre materno. Forza generante. Colonna sonora di storie e leggende del mediterraneo. Lo spettatore si troverà coinvolto in un viaggio emozionante. Fra mito e realtà.
Fra Voce e Tamburo.

Venerdì 02 Maggio 2014
Presso il Circolo Virtuoso Bukó!
Start h 22:00

SIR PATRICK live concert

Image
“Sir Patrick” è un gruppo che non ha bisogno di presentazioni o di pubblicità pleonastiche vista la frequenza dei loro live sul territorio campano e nazionale.
Sir Patrick sta promuovendo da anni una ricercata musica irish folk descritta da alcuni importanti critici musicali come “Celtic-Fusion”. Il loro stile è del tutto originale e creativo non facilmente imitabile: la musica tradizionale irlandese viene sapientemente unita ed integrata con nuovi ritmi e melodie di estrazione etnica, afro, jazz, rock e new age. Una simile commistione di generi è realizzata in modo eccelso, grazie soprattutto alla bravura e al virtuosismo tecnico dei componenti del gruppo che tra l’altro sono musicisti professionisti: per ogni singolo brano musicale hanno elaborato un arrangiamento originale che riflette la loro decennale esperienza svolta sul campo con esibizioni dal vivo .
La loro musica non ha bisogni di alcun immagine surreale o pittoresca o di costumi scenici , la loro umiltà, il ricercare nuove idee , l’improvvisazione (che non è da tutti i musicisti) , l’educazione classica, la professionalità e la serietà negli impegni sono una garanzia indiscutibile.

La leader del gruppo è la nota M° Verdiana Leone, ha iniziato lo studio dell’arpa a 11 anni, diplomata in Arpa Classica nel 2005 e, parallelamente agli studi di musica classica, ha intrapreso un’attività di ricerca e di studio del repertorio di musica celtica, tradizionale irlandese e medievale. Nel suo curriculum vanta un’intensa attività concertistica in tutta Italia dal 2006 ad oggi. Verdiana, infatti, è stata una delle prime arpiste in Campania a rivalutare e apprezzare l’arpa celtica, a farla conoscere su tutto il territorio con performance musicali memorabili sempre rigorosamente dal vivo senza alcun ritocco artificiale quali basi o loop station . ma il gruppo musicale Sir Patrick si avvale di altri musicisti altrettanto validi: il noto M° percussionista e batterista Patrizio Paladino il cui nome per gli addetti ai lavori non ha bisogno di alcuna presentazione o raccomandazione in merito; uno dei più importanti violinisti folk dell’Irpinia Cesare Carpenito che vanta importanti collaborazioni musicali come ad esempio quella con Pietro Cirillo e i Tamburi dei Briganti; non meno importante è il chitarrista Carlo Pizzi, musicista sannita , con alle spalle una comprovata carriera artistica soprattutto nella musica popolare salentina.

20 Aprile 2014 => Live Concert
Start h 22:00
Circolo Virtuoso Bukó, Via S.Bologna 30, 82100 – Benevento (BN)

FINALE DEL 1° CONTEST DI POESIA SLAM “SPUTA IL ROSPO!”

Siamo giunti alla finale del 1° Contest di Poesia Slam “Sputa il Rospo!
8 finalist* si sfideranno a colpi di poesia per aggiudicarsi il titolo di 1° Master “Slammer” della città di Benevento!

Ci sarà, come di consueto, una giuria che potrà esprimere il proprio gradimento con le ormai note “farfalle nello stomaco” e ci sarà il pubblico, che potrà esprimere il proprio sentimento ed apprezzamento per alzata di mano( ricordo, ogni tre alzate di mano valgono come una “farfalla nello stomaco”), che potrà partecipare alla spazio finale di free-poetry ( se qualcuno se la sente di cimentarsi con un pò di freestyle,si faccia sotto), declamando i propri versi in tutta libertà e che potrà godersi le pozioni alcoliche del Bukò e l’atmosfera familiare e calda del Contest.

L’ingresso è libero, come sempre, chi se la sente e può, lascia un’offerta libera nella cassettina che campeggia sul bancone del Circolo.

Il tutto avverrà Giovedì 19 Dicembre 2013, dalle ore 21:00 in poi presso il Circolo Virtuoso Bukó!!!

 

VIENI, PARTECIPA E LIBERATI!!Image

CAMERA A SUD

Venerdì 26 Aprile36294_493601620706105_311470971_n
dalle ore 22:00 in poi
presso il CIRCOLO Virtuoso Bukó

Lo spettacolo del duo acustico Camera a sud è eccentrico e crepuscolare. Si basa originariamente sui racconti e sulle poesie di Luigi Capone e sulle note blues di Antonio Maiuri ripercorrendo le vie notturne che intercorrono tra un bar e l’altro sotto melodie fumose e gracchianti.

Ad ogni appuntamento lo spettacolo varia: al Bukò di Benevento il duo proporrà una serata centrata sulle donne e sul rapporto di coppia dal titolo l’amore è un cane che viene dall’inferno, omaggio al grande Charles Bukowski. Durante la serata il reading omaggio a Chinaski sarà “suonato” e accompagnato da brani d’ autore di Vinicio Capossela, Tom Waits e Django Reinhardt. Il duo proporrà anche brani propri e versi propri a oltranza, tutti da mescere nello stesso vino, nella stessa sbornia.